Coro Popolare della Maddalena

A Genova, nel gomitolo di vicoli del centro storico, c’è un coro: il Coro popolare della Maddalena. È nato nel 2014. L’abbiamo fondato con uno scopo preciso: favorire l’armonia sociale e l’integrazione fra gli abitanti della Maddalena, un’area della città vivace e multiculturale, ma attraversata anche da tensioni e caratterizzata da fenomeni come la prostituzione diurna e lo spaccio notturno.

Abitando da anni nel quartiere, spesso ci chiedevamo come unire persone tanto distanti per età, nazionalità, formazione, professione. Insomma, come trasformare l’indifferenza in rapporto. Un giorno, quasi improvvisamente, è arrivata la risposta: «cantando». Il canto come collante sociale e occasione di incontro.

Così è nato il nostro coro, che rispecchia la ricchezza e la complessità del tessuto sociale della Maddalena, coi suoi impiegati e i suoi disoccupati, i suoi commercianti e i suoi ristoratori, gli studenti, gli artisti, gli artigiani, i pensionati, gli insegnanti, i preti e le prostitute.

Ci ritroviamo ogni lunedì sera tra le pietre millenarie del Chiostro delle Vigne, ospiti del parroco Nicolò Anselmi (ora Vescovo ausiliare), che promuove la laicità dell’iniziativa e talvolta dà il suo contributo come tenore. Ci ritroviamo per cantare insieme, e per condividere, al termine delle prove, focaccia e vino.

È nata una comunità, il canto ha abbattuto ogni muro e ha avvicinato persone che sarebbe altrimenti impossibile vedere riunite nella stessa stanza.

Siamo un gruppo sempre aperto e composto al momento da più di cinquanta persone.

Il progetto prevede un rimborso per i coristi, al fine di dare dignità al loro lavoro e di suggerire nuove possibili professionalità, specialmente a chi svolge un’attività ai limiti della legalità o si trova in una condizione di particolare svantaggio.

Coro popolare della Maddalena – un film di Evrard Niyomwungere

Il repertorio si è formato a partire dalle proposte di ciascun membro e comprende canzoni italiane e canzoni dal mondo: da Sinàn Capudàn Pascià di De André a Vengo Anch’io. No tu no di Jannacci, passando per i Queen (We will rock you), la tradizione napoletana (I’ te vurria vasà) e il Sudamerica (Cielito lindo). Un mosaico scaturito dall’eterogeneità stessa dell’organico.

Ad armonizzare i brani è Stefano Cabrera (Gnu Quartet), mentre a dirigere il coro sono Flavia Barbacetto e Giua.

Finora abbiamo cantato nelle principali sale genovesi – Palazzo Ducale, Teatro dell’Archivolto, Teatro della Tosse – ma soprattutto nelle strade e nelle piazze, a partire da Piazza Don Andrea Gallo, proprio nel giorno dell’intitolazione, alla presenza di Dori Ghezzi.

La nostra attività è stato documentato da due fotografi d’eccezione, Ivo Saglietti e Martina Bacigalupo, entrambi vincitori del World Press Photo, e dal regista Evrard Niyomwungere, che ha realizzato un documentario.

ll Coro popolare della Maddalena è un progetto promosso dall’Associazione Per Voce Sola in collaborazione con Teatri Necessari. È stato sostenuto dal Comune di Genova nell'ambito delle iniziative del Patto per lo sviluppo della Maddalena, con il contributo della Compagnia di San Paolo, cui si è aggiunto quello della Tavola Valdese.

La squadra comprende, oltre agli amici citati, il regista Matteo Testino (che coordina un corso di espressione corporea utile a ricomporre la frattura corpo-emotività che esperienze come la prostituzione e l’emarginazione possono causare) e le due mediatrici culturali Silvia Pierantoni Giua e Valerie Weidinger.

I frutti dei primi cinque anni di vita del Coro popolare della Maddalena si possono assaporare nel cd Mescciüa (termine del dialetto ligure con cui si denominava una minestra-mescolanza, piatto meticcio di cucina povera) uscito nel dicembre 2017.


Pier Mario Giovannone e Giua

Seguici su Facebook

6 days ago

Coro popolare della Maddalena

Centocinquanta bambini ieri a Torino hanno trasformato Piazza Abba in... Piazza Pizza.
Una festa nata dalla fiaba sonora di Pier Mario Giovannone e Maria Pierantoni Giua, con la voce di Neri Marcorè, i disegni di Altan e gli arrangiamenti di Stefano CabreraGrande festa ieri in piazza Abba a Torino con Pier Mario Giovannone, Giua e la loro fiaba sonora!
#Gallucci #crescereconilibri QUIPOS s.r.l. Pier Mario Giovannone Maria Pierantoni Giua Rocco Pinto Torino che legge
... See MoreSee Less

View on Facebook

Amici raisers, ecco finalmente le vostre ricompense pronte per partire! Speriamo che il nostro CD vi faccia sorridere ed emozionare come ha fatto sorridere ed emozionare noi. Ancora un "grazie" di cuore a tutti! ... See MoreSee Less

View on Facebook

Amici, stasera alle 18 canteremo al Mercatino di San Nicola in P.zza Sarzano (Ge), vi aspettiamo!!!! ... See MoreSee Less

View on Facebook

Super Coro power anche questa volta! Meritate un nuovo dolcetto prelibato lunedì 😀 ... See MoreSee Less

View on Facebook